Le migliori 9 abitudini per essere più produttivi a lavoro

Le-migliori-9-abitudini-per-essere-più-produttivi-a-lavoro---Produttività-a-lavoro---DNA-Creative-Web-Agency

Tutti abbiamo avuto quelle giornate in cui iniziamo con le migliori intenzioni, ma poi ci distraiamo con social media, email e tutto tranne il lavoro. Immaginatevi se invece la produttività diventasse un’abitudine costante. Ecco 9 consigli pratici per aumentare la motivazione e portare a termine la to-do list con meno stress.

Iniziare bene la giornata

La prima ora di lavoro può dare il tono all’intera giornata. Iniziare con una colazione sana a base di frutta, verdura e cereali integrali aiuta a fornire energia. Resistete alla tentazione di controllare subito le email, concentratevi invece su pensiero creativo e pianificazione. Costruite “mini-abitudini” semplici da realizzare per cambiare il vostro comportamento a lungo termine.

1.Iniziare-bene-la-giornata-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency-1

Definire le priorità

Anche se siamo tentati di scegliere i task più piccoli, è importante stabilire livelli di priorità per ricordarci di affrontare prima i progetti più grandi. Identificate anche cosa vi distrae di più: social media, email, chiacchiere con i colleghi. Dedicate una settimana a tracciare come spendete il vostro tempo, questo vi aiuterà a individuare le cause delle distrazioni.

2.-Definirie-le-priorita-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency-1

Se lavori da remoto crea routine da ufficio

Lavorare da casa è diventato sempre più comune. Per massimizzare la produttività, cercate di replicare la routine dell’ufficio: iniziate alla solita ora, fate una doccia, sedetevi in uno spazio dedicato al lavoro con poche distrazioni. Potete anche andare in un bar per cambiare ambiente.

3.Se-lavori-da-remoto-crea-routine-da-ufficio-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency-1

Padroneggia il lavoro da remoto

Il lavoro da remoto ha pro e contro: più controllo sull’ambiente ma anche più distrazioni e meno divisione tra vita privata e professionale. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Usate il calendario per programmare in anticipo i blocchi di lavoro
  • Create un ufficio o una postazione dedicata a casa
  • Comunicate più del solito con colleghi e manager
  • Stabilite un orario in cui staccare a fine giornata
4.Padroneggia-il-lavoro-da-remoto-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency-

Bon ton in ufficio

Anche l’ambiente di lavoro preferito varia da persona a persona, ma le interruzioni dei colleghi sono una frustrazione universale. Prima di disturbare qualcun altro, provate a trovare le risposte alle vostre domande da soli. Rispettate il tempo degli altri. Se una riunione è davvero necessaria, includete sempre un ordine del giorno nell’invito per mantenerla in tema e nei tempi previsti.

5.Bon-Ton-in-ufficio-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency-1

Fare delle pause

Saltare il pranzo è dannoso non solo per la salute ma anche per la produttività. Lavorare a intervalli di 90 minuti massimizza l’efficienza. La tecnica del pomodoro suggerisce di lavorare per 25 minuti, fare 5 minuti di pausa, ripetere 4 volte e poi una pausa più lunga di 15 minuti. Usate la pausa pranzo per connettervi con i colleghi anche al di fuori del lavoro. Scegliete cibi sani che mantengono la mente in forma, evitando quelli zuccherini che causano cali di energie nel pomeriggio.

6.Fare-delle-pause-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency

Trovare il flusso di lavoro

Il “flusso” è fondamentale per la produttività, ma può essere interrotto se si passa troppo tempo a cercare file e informazioni su diversi strumenti e cartelle. Semplificate le vostre attività quotidiane per avere più tempo per lavorare a fondo sulla soluzione di problemi. Scegliete con cura gli strumenti davvero utili, definite regole per la comunicazione (conversazioni sui task, aggiornamenti di progetto, comunicazioni esterne), fornite sempre il contesto necessario in ogni fase del workflow.

7.Trovare-il-flusso-di-lavoro-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency

Evita i cali di concentrazione

Nel primo pomeriggio la concentrazione tende a calare e subentra la tentazione di procrastinare, che ci fa apparire i progetti più grandi e ci porta fuori strada. Anche se avete evitato le email al mattino, non fatelo diventare una scappatoia nel pomeriggio. Ponete un limite al tempo dedicato alla ricerca per evitare di perdervi in infiniti link. Se vi sentite bloccati, chiudete il laptop e usate carta e penna per riorganizzare le idee. Cercate la luce naturale e alternate le posizioni (in piedi, seduti) per mantenervi energici. La musica giusta può fare miracoli per la motivazione: createvi playlist in base ai diversi task e usate cuffie antirumore per bloccare le distrazioni.

8.Evita-i-cali-di-concentrazione-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency

Vita fuori dall’ufficio

La chiave della produttività è raggiungere un equilibrio anche al di fuori del lavoro. Una corretta gestione dello stress in ufficio vi permetterà di godere meglio del tempo libero, e viceversa riposarvi e divertirvi nel weekend vi renderà più efficienti al rientro. Coltivate degli hobby, dedicate tempo agli amici e alla famiglia: sarete più felici e di conseguenza anche più produttivi e vincenti.

9.Vita-fuori-dallufficio-Produttivita-a-lavoro-DNA-Creative-Web-Agency

Applicare queste 9 abitudini richiede poco sforzo a fronte di un grande risultato. Provare per credere! Riflettete su come impiegate il vostro tempo e quanto le piccole distrazioni possano impattare negativamente sulla vostra vita.

Fate piccoli cambiamenti, ma in modo costante; noterete fino da subito dei grandi miglioramenti.

Articoli correlati

Tendenze di marketing nel 2023: cosa dobbiamo aspettarci - DNACreativeAgency

Il marketing è un insieme di importanti attività da portare a termine nell’ambito aziendale. Ogni anno i trend in questo ambito cambiano in modo significativo

Continua la lettura »