Come creare una campagna Facebook

Come creare una campagna Facebook - DNACreativeAgency

Alcuni consigli per investire al meglio in advertising social

Sai qual è la differenza tra un semplice post e uno “sponsorizzato”? Chissà quante volte da utente ti sarà capitato di visualizzare prodotti, sconti o servizi per te interessanti nella home di Facebook. Eppure non hai messo like a nessuna di quelle pagine, come mai le visualizzi? La risposta è che sei in target per ricevere quella offerta commerciale: l’azienda ha creato una pubblicità su Fb e tu sei uno dei destinatari ideali. Come creare una campagna Facebook, però, lo abbiamo già detto a proposito dei motivi per creare una pagina aziendale, non è cosa semplicissima e spesso l’apporto dell’esperto può essere importante e risolutivo. In questo post cercheremo in ogni caso di fornirti alcuni consigli e di guidarti nella creazione di una campagna perché tu possa coglierne tutte le potenzialità ma anche i limiti.

Perché creare una campagna Facebook

Sui social, come sul web in generale, l’utente naviga alla ricerca di contenuti per lui interessanti. Spesso cerca informazioni, altre volte semplice svago, più raramente accede a Facebook per acquistare. L’obiettivo delle aziende on line resta quindi sempre quello di  produrre contenuti di qualità e di valore. Detto questo, per quanta creatività e ingegno venga profuso nella realizzazione di testi, documenti, video o immagini, la possibilità di uscire “fuori” dalla cerchia dei tuoi fans senza advertising, si riduce drasticamente. I tempi per una crescita, cosiddetta organica, ovvero naturale e senza investimento economico, sono più lunghi e impegnativi. In questo le “sponsorizzate” di Facebook ti vengono in soccorso. Grazie alle campagne potrai quindi raggiungere un pubblico più vasto di quello che sei riuscito a creare naturalmente, non solo, si tratterà di un pubblico profilato. L’advertising attraverso Facebook ti consente infatti di targetizzare il tuo pubblico e di raggiungere quello potenzialmente più interessato al tuo prodotto o servizio.

Testare le campagne Facebook

Prima di iniziare il nostro viaggio all’interno del Business Manager di Facebook ti forniamo un primo importante consiglio: non giungere a conclusioni troppo affrettate. Questo approccio potrebbe portarti a chiudere le campagne perché non ti portano risultati immediati. Ogni campagna e ogni inserzione deve essere analizzata, modificata, testata e sperimentata più volte, fino a trovare la giusta chiave per ottenere l’obiettivo che ti sei posto. Parleremo più avanti proprio degli obiettivi delle campagne, intanto il macro obiettivo da raggiungere è sicuramente quello di avere un ritorno dell’investimento profuso. Tecnicamente esso viene definito ROI – Return On Investment, si tratta di un valore che ti permette di misurare l’efficacia delle tue campagne. Sto guadagnando più di quanto ho speso? Il guadagno è ovviamente un concetto relativo. In questa guida su come creare una campagna Facebook ti mostreremo infatti come questo può essere differente da business a business. Vediamo come, simulando l’impostazione di una campagna.

Gli obiettivi di una campagna Facebook

A seconda del prodotto o servizio che offri, il tuo guadagno potrà essere di natura differente: vendita di prodotti, visite al sito web, iscrizione alla newsletter oppure il download di una app o di un infoprodotto. Per creare una campagna apri Facebook business manager e scegli l’obiettivo. Ecco cosa ti propone il social network:

  1. Notorietà
  2. Considerazione
  3. Conversione

Nel primo caso si sceglie questo obiettivo per far conoscere il brand o aumentare la copertura, ovvero le visualizzazioni.

Per il secondo obiettivo Facebook presenta un lungo elenco di opzioni:

  • Traffico
  • Interazione
  • Installazioni dell’app
  • Visualizzazioni del video
  • Generazione di contatti
  • Messaggi

Il terzo grande obiettivo che la piattaforma mette a tua disposizione è la Conversione. Leggerai testualmente: “Fai in modo che le persone eseguano azioni importanti sul tuo sito web, nella tua app o su Messenger, ad esempio aggiungere informazioni di pagamento o effettuare un acquisto.” Questa campagna avrà come obiettivo, per esempio, la vendita di prodotti on line o l’aumento del traffico nel punto vendita.

Il budget della campagna Facebook

Definiti gli obiettivi è necessario impostare un budget giornaliero. Come stabilirlo? L’unità di misura, in questo caso, è la copertura. Quante persone voglio raggiungere e in quanto tempo? Facebook ti aiuta in questo permettendoti di inserire un importo e vedere la potenziale copertura che otterresti. Per avere un’idea prendiamo in considerazione lo studio di Nanigans. Si tratta di un software di supporto per inserzionisti che ha pubblicato i dati 2018 sull’advertising di Facebook.L’anno scorso in Italia il costo medio è stato di:

·         Circa 2,00 € per il CPM (costo medio per 1000 impression);

·         Circa 0,40€ per il CPC (costo per click sul link).

Per capire quindi quanto ti costa raggiungere il tuo pubblico sarà necessario moltiplicare il costo medio per il numero di persone che vuoi raggiungere o per il numero di visite al sito che vuoi ottenere. Ti sembra macchinoso? Se vuoi qualche informazione in più su come definire il budget per la tua campagna scrivici, saremo lieti di fornirtela.

Come creare una campagna Facebook, definire il pubblico

La targetizzazione, come anticipato, è uno degli aspetti più importanti di una campagna. Anche se attraverso Facebook potresti raggiungere un numero potenziale di utenti enorme, dovrai considerare che non tutti saranno interessati al tuo prodotto o servizio. Inutile sparare nel mucchio quindi: Il segreto per creare una campagna efficace è concentrare la comunicazione verso il target di riferimento. In questo modo massimizzerai la visibilità delle inserzioni e ottimizzerai le conversioni. Collocazione geografica, genere ed età, sono solo alcuni dei tratti che è possibile indicare per individuare il pubblico destinatario della tua campagna.  Facebook ti offre strumenti avanzati per la segmentazione e saperli usare nel modo giusto è il segreto di una campagna vincente! Più una campagna è specifica e ben indirizzata, maggiore sarà il tasso di conversione e maggiori saranno i ricavi. Interessi, lavoro svolto, pubblico che ha interagito già con la pagina, sono numerose le variabili che è possibile selezionare per garantirsi una profilazione affidabile. Per cui studia bene il tuo target!

Creatività della campagna

Infine dovrai caricare sulla piattaforma la tua creatività: il post video o immagine con testo che hai realizzato per la campagna. Ricorda che il formato della creatività determina il costo dell’inserzione. Un video verticale o quadrato, un banner grafico orizzontale o verticale performano in maniera completamente diversa. Non solo, Facebook stabilisce alcuni parametri, come la densità di parole scritte all’interno dell’immagine, che vanno assolutamente rispettati per non essere penalizzati nelle visualizzazioni. Un consulente esperto advertiser deve essere sempre aggiornato e conoscere quali sono i formati preferiti dagli utenti. Questo ti permetterà non solo di creare un’inserzione accattivante ma anche di risparmiare!